Login

Nasce a Roma e nel Lazio l’Agenzia delle Imprese della Confesercenti

 

Presentato in un Convegno svoltosi presso la sede della Confesercenti a Roma, il nuovo organismo ad una folta platea di professionisti, imprenditori e amministratori locali.

 

“Ci proponiamo, - ha affermato il Presidente della Confesercenti di Roma, Valter Giammaria - con il pieno funzionamento dell’Agenzia per le imprese di dare un nuovo ed efficente servizio in linea con gli strumenti che abbiamo  messo in campo in questi anni”.

“Putroppo - ha aggiunto il Presidente Giammaria - l’imprenditore di Roma oggi deve essere come un campione per sapersi districare tra i balzelli, i tributi, le banche, il contratto di lavoro, la locazione commerciale, i controlli delle ASL, la concorrenza sleale. E tutto questo non per arricchirsi  ma per non chiudere la propria attività. Ed intanto al suo business non si capisce chi ci dovrebbe pensare”.

 

L’Agenzia per le Imprese, informa la Confesercenti, ha questi specifici obiettivi:

  • Semplificare l’attività di un imprenditore che vuole aprire, modificare, trasferire o chiudere la sua attività;

  • Non gravare sui costi dello Stato;

  • Risparmiare scegliendo la Confesercenti , almeno il 20% in termini di assistenza tecnica. 

“La legge che ha creato le Agenzie per le Imprese vuole contribuire a risolvere, sottilinea la Presidente della Confesercenti del Lazio, Alberta Parissi, questo problema non penalizzando ma semmai aiutando il pubblico ad operare con più efficienza e velocità del passato; per raggiungere questo obiettivo è possibile fin d’ora operare per il rilascio di nuove autorizzazioni da parte di nuovi soggetti privati, dotati degli stessi compiti e costituiti dalle Associazioni di Categoria: cioè soggetti al lavoro e al servizio delle nuove imprese, per farle nascere e svilupparle nel rispetto delle leggi. Oggi Confesercenti ha presentato la sua Agenzia per le Imprese”.

 

L’On. Marta Leonori, Assessore alle attività produttive di Roma Capitale, prendendo la parola  al Convegno di illustrazione della nuova Agenzia delle Imprese della Confesercenti, ha assicurato che entro dicembre sarà definita la convenzione tra il Comune di Roma Capitale e l’Agenzia, che armonizzerà le procedure riconoscendogli le funzioni in favore delle Imprese.

 

Il Prof. Guido Fabiani, Assessore alle attività produttive della Regione Lazio, nel suo intervento è tornato sul tema del Testo Unico del Commercio, approvato dalla Giunta Zingaretti, dopo un lavoro di indirizzo politico e di confronto con le rappresentanze, che contiene il riconoscimento e le funzioni dell’Agenzia delle Imprese, equiparate alle funzioni di uno Sportello unico delle attività produttive di emanazione amministrativa.

 

Il Dott. Andrea Borghini, Consigliere dell’Ordine dei Commercialisti di Roma, da parte sua, ha annunciato l’imminente convenzione tra l’Ordine e l’Agenzia. Lo strumento con cui gli 11 mila Dottori Commercialisti iscritti entreranno in rapporto ed utilizzeranno i servizi offerti dell’Agenzia per le Imprese della Confesercenti per il disbrigo delle pratiche amministrative.

 

Al Convegno ha assicurato la presenza e l’autorevole intervento, la Dott.ssa Daniela Paradisi, Dirigente della Direzione generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica, del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha illustrato le norme nazionali che hanno permesso la costituzione dell’Agenzia e gli obiettivi di semplificazione e facilitazione che si vogliono raggiungere con questi nuovi strumenti.